Home > Fino a che ora si puo fare casino

Fino a che ora si puo fare casino

Fino a che ora si puo fare casino

I, 8 luglio , n. Solitamente utilizzata per difendere uomini e donne dagli importuni degli stalker, la legge è oggi applicata anche nel caso di vicini di casa particolarmente chiassosi, che con le loro abitudini e attività ledono la serenità della vita condominiale. In ragione di questo principio, sono state diverse le sentenze che si sono espresse a favore della tutela dai rumori molesti: Lo stesso è accaduto a Padova ad uomo che era stato denunciato ben 8 volte per aver emesso rumori eccessivi nelle ore di riposo. Ora non ti resta solo che trovare il coraggio per suonare il campanello e consegnare il pacco! Divertita dalla giostra dei social, studio il web marketing e sono devota ai miei lettori.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. Ciao Giuseppe, la prima cosa che ti consiglio di fare è di leggere il regolamento condominiale per capire quali comportamenti e orari ammette e quali no e, in secondo luogo, di rivolgerti al tuo amministratore di condominio. Ma, soprattutto, hai provato a parlare con il tuo vicino di casa, raccontadogli del disagio che causa? Potrebbe anche esser questa a soluzione migliore! Se fosse in grado di capie il Vicino do casa non occorrerebbe nemmeno dire nulla. Infatti di rompi scatole ce ne sono tanti in giro e ne so qualcosa!! Buongiorno, Nel condominio ci sono dei bambini tra cui le mie figlie cge dopo cena si recano in cortile a giocare.

Fino a che ora possono farlo? Tenga presente che i bambini hanno 4, 7 e 8 anni. Puoi chiedere copia gratuita al tuo amministratore. Mi pare di capire che le villette a schiera appartengono al medesimo complesso condominiale, vero? In quali orari sono consentiti? Se non sei in possesso della copia del tuo regolamento condominiale, puoi richiederla gratuitamente al tuo amministratore.

A Firenze succede questo! Buonasera, vivo in un complesso di 4 villette a schiera senza condominio. Volevo sapere se le fascie di silenzio sono quelle stabilite dalla polizia urbana del mio comune anche se si riferisce a spazi e aree pubbliche. Ringrazio anticipatamente. Oggi ad esempio, stà ristrutturando, credo, le tapparelle in legno sverniciandole con un flessibile strumento elettrico estremamente rumoroso.

Posso far togliere il cartongesso? La ringrazio, eventualmente a chi posso rivolgermi? Salve,un informazione per favore,vivo in un condominio dove il mio vicino ha un cane che esce libero nel corridoio e fa rumore sempre,anche di notte,qualche volta il proprietario lascia da solo il suo cane e lui fa sempre rumore,cosa devo fare,chiamare il carabinieri che non vengono mai? Il vicino è stato già avvisato 2 volte, soltanto che qualche volta riprova a fare il furbetto e si scorda di mettere dentro il cane, di notte ognuno ha il sacrosanto diritto di dormire. Il bimbo di lui corre e strilla a perdifiato, e se c'è da usare trapani o avvitatori è sicuro che vengono usati, Tutto questo rumore viene prodotto fino a mezzanotte e spesso anche fino all'una.

E' possibile una cosa del genere? Non riesco più a prender sonno e l'indomani al lavoro sono cotto. Cosa posso fare dopo quello che ho già fatto? Ma se il regolamento comunale stabilisce che il silenzio" comincia alle Il reg. Per gli appartamenti credo le forze dell'ordine intervengano solo se non hanno altro da fare e in ogni caso solo se chiamati.

A mio avviso è palese che dopo le 23 in giro c'è silenzio, è "fisiologico": Per quanto riguarda i cani, invece, Denieled dice bene, meglio tolleranza e buona educazione, reciproca aggiungo, e rapporti di buon vicinato, e sapere che quiete pubblica e sonno sono tutelati dalla legge. Uso tappi per dormire e per vivere in casa fatto che mi ha portato a diverse otiti. Siamo disturbati siamo un nucleo famigliare di 3 persone, figlia minorenne non solo noi, ma anche altri nostri vicini. I padroni dei cani, sono persone poco inclini al dialogo e al buon senso.

Tenete conto che il latrato dei cani è davvero forte, al punto di sentirli a centinaia di metri di distanza. Figuratevi a 10 merti. Non posso insonorizzare, i tecnici mi hanno riferito che non servirebbe, li sentirei comunque! Come posso agire contro i proprietari dei cani? Salve, vorrei esporvi un problema che mi disturba da tempo. Il problema sorge dai primi mesi di primavera fino a settembre inoltrato, la sera puntualmente si presentano un nutrito gruppo di giovani della parrocchia che vengono ad allenarsi, con tifo da stadio al seguito, il tutto dalle ore 21 circa alle ore 24, avendo le finestra della camera da letto che si affaccia sul campo è praticamente impossibile dormire.

Quello che chiedo esistono delle normative che regolamentano tale attività? Il parroco è in torto? Preciso che sono in pieno centro abitato. In attesa di una rispoosta, porgo i miei saluti. Rumori provocati da animali Ma se tutte le cause stanno dando ragione ai proprietari di animali ribadendo il diritto del cane ad abbaiare, cosa scrivete una fesserie? Basta torture da musica, cani ecc… I cani devono essere educati, come lo siamo noi essere umani. I cani non educati non hanno colpa, bisogna educare il padrone. Non è tortura? Quindi uniamoci per farci sentire.

Se proprio volete sapere la mia opinione vi dico che tutti questi regolamenti e regole sul disturbo della quiete pubblica sono emerite stronzate poiché nessuno le fa rispettare. Io sono allo stremo. Vivo, per mia sfortuna, ad Ottaviano. Ristoranti, pizzerie, privati cittadini colgono ogni occasione matrimoni, compleanni, fidanzamenti, ecc. Questo avviene tutte le notti e, spesso, più volte nella stessa notte. Anche il neoeletto sindaco ha festeggiato con botti, alle 4,0 del mattino, i risultati delle elezioni comunali! Laureato presso l'Università di Firenze, è esperto giuridico immobiliare. Associato alla Federazione Nazionale Amministratori fino al , diventa socio fondatore della Confartamministratori.

Attualmente nel CdA ricopre il ruolo di Tesoriere. Sezione sponsorizzata. Questo sito contribuisce alla audience di. Bambini che giocano sotto la tua finestra alle tre del pomeriggio, famiglie che accendono il barbecue grigliando non solo le loro bistecche ma anche il tuo bucato appena steso. Come puoi difenderti? La legge parla chiaro, ogni condomino è tenuto al rispetto degli orari di riposo. Vediamo nel dettaglio le soluzioni normative offerte dal legislatore.

Il rumore molesto e la soglia di tolleranza Definiamo molesto quel rumore che turba il riposo e la quiete delle persone. Normalmente si parla di soglia di tollerabilità quando il livello medio del rumore di fondo supera i 3,5 decibel. Questo parametro è stato ritenuto dalla Corte di Cassazione come un punto di riferimento perfetto per venire incontro alle esigenze contrapposte dei contendenti.

Ti facciamo un esempio. Un rumore di un martello pneumatico nel silenzio della campagna è immediatamente fastidioso. La soglia di tollerabilità quindi sarà diversa in base al contesto nel quale ci troviamo. Il magistrato dovrà tener conto quindi della situazione locale nella quale ha luogo il rumore, rapportandola all'udito dell'uomo medio. Da un punto di vista strettamente legale per determinare il concetto di rumore molesto dobbiamo affidarci alle disposizioni di due articoli ben precisi. Il codice penale, articolo comma 1, è molto chiaro perché condanna chiunque rechi disturbo al riposo altrui e alle occupazioni del condominio.

A questa norma dobbiamo affiancare l' articolo del codice civile il quale afferma che ogni cittadino deve impedire che dal proprio fondo, terreno e proprietà siano emessi rumori, fumo e calore oltre la normale soglia di tollerabilità. Solitamente le fasce orarie in cui è possibile far rumore sono: Ovviamente ogni condominio sceglie in modo autonomo questi orari che possono variare in base alle stagioni o alle esigenze degli abitanti. Il regolamento condominiale non deve per forza prevedere gli orari da destinare al riposo.

Disturbo alla quiete pubblica: orari

Nel mio condominio il regolamento dice fino alle 22 ma tu per quieto vivere vacci a parlare nn kiamare subito i carabinieri. x quanto riguarda i. per quello che ho capito fino ad ora.. se intendi per rumore l'abbaiare del cane. . 2 volte, soltanto che qualche volta riprova a fare il furbetto e si scorda di . Nel regolamento condominiale c'è scritto che si può far rumore fino. in linea di massima l'orario in cui uno può fare quello che vuole è , (correggetemi se sbaglio). Per il resto puoi fare tutto il casino che vuoi senza una misurazione non si può reclamare in base a quelle che restano e che questa autostrada giunga fino a casa di Harvester:cool. Gli orari in cui deve essere rispettato il silenzio devono essere stabiliti da appositi regolamenti. Prima di spiegare in quali orari è concesso fare rumore ed in quali Al riguardo, si segnala che è sempre possibile portare all'attenzione rapporto al giorno, all'ora ed al luogo in cui il disturbo è commesso. il regolamento condominiale non fa fede per gli oprari del silenzio perche legalmente non possono imporre un orario. solo il sindaco della tua. Vicini molesti: gli orari in cui non si può fare rumore nel condominio stabilisce che è vietato esercitarli, salvo speciali concessioni, dalle ore 19 alle Associato alla Federazione Nazionale Amministratori fino al Se vivi in condominio avrai avuto a che fare con i temibili rumori molesti. un' ammenda fino a euro, che può raggiungere quota euro in caso di azione recidiva. Affinché, nel caso di rumori molesti in condominio, si configuri il ben 8 volte per aver emesso rumori eccessivi nelle ore di riposo.

Toplists